Giovedì, 3 Febbraio 2011
Roma

Lo scorso 3 febbraio, 30 amministratori delegati e oltre 30 esperti d'innovazione delle principali aziende italiane e del Consorzio ELIS si sono incontrati nell'aula magna dell'ELIS per ragionare e lavorare su modelli d'innovazione nel Mobile Ecosystem. L'iniziativa lanciata nel semestre di presidenza Wind del consorzio ELIS ha presentato l'iniziativa Innovation Lab ELIS per il Mobile Ecosystem.

Innovazione diffusa, innovazione collaborativa, open innovation, crowdsourcing sono alcuni dei termini con cui nella letteratura scientifica (Eric von Hippel del MIT e Henry Chesbrough di Berkely solo per citarne due) descrive processi emergenti di gestione dell'innovazione che vedono il momento della invenzione e diffusione non avvenire più soltanto all'interno dei reparti ricerca e sviluppo delle aziende.

Il ruolo delle comunità di utenti, i meccanismi di collaborazione di filieria e finanche i modelli di collaborazione precompetitiva tra competitor sono le sfide che questo cambio di paradigma ci pone. Nella prima parte dei lavori del pomeriggio è stato anche presentato il modello dell'Innovation Lab ELIS che ispirandosi a modelli di Open Innovation è organizzato secondo tre pilastri: - Nativi digitali - Innovation Faculty - Il Bazar di progetti.
Nativi digitali, sono essi il motore dell'innovation Lab ELIS, è costituito da 50 giovani neo laureati e neo diplomati che in ELIS frequentano corsi di alta specializzazione su tecnologie ICT e New Media e applicano tali competenze sviluppando progetti commissionati dalle aziende del consorzio.
L'innvovation faculty è composta da 30 esperti d'innovazione che fungono da mentori e inspiratori per i giovani. Tutti i team di progetto non operano per costruire cattedrali in isolamento ma come nelle dinamiche sociali dell'open source, sono incentivati ad un forte interazione reciproca in ottica di fertilizzazione incrociata, peer-reviewe con apertura a serendipità.
Nella seconda parte dei lavori del pomeriggio sono stati analizzati in maniera collaborativa gli ambiti e gli strumenti più consoni per realizzare tali opportunità. In parallelo 9 progetti attualmente in sviluppo nell ELISLab sono stati sottoposti ad un processo di arrichimento creativo con la partecipazione della Innvoation Faculty.
Nella tavola rotonda finale sono stati riportati numerosi spunti ed opportunità che si possono perseguire con una logica Open all'innovazione. 

Agenda Evento: 

13.00   Registrazione invitati e light lunch
14.00   IntroduzioneIl Mobile Ecosystem: Luigi Gubitosi - Amministratore Delegato Wind
14.20   Inspirational speeches Open Innovation: fare innovazione con altre aziende e con il contributo dei giovani: David Orban - Singularity University, Ernesto Ciorra - Ars et Inventio, Giuseppe Cinque - ELIS
15.20   Workshop. Discussione in piccoli gruppi per sviluppare la collaborazione inter-aziendale tra i progetti (sul modello della open innovation) e/o la generazione di nuove idee di progetto. Due round da 40' ciascuno Introduce Elisabetta Romano - Amministratore Delegato Pride
16.45   Coffee break.I referenti dei progetti integrano i contributi nella project definition e preparano la presentazione dei risultati
17.15   Presentazione dei progetti alle Commissioni
Commissione 1: Corrado Sciolla, Antonella Ambriola, Giancarlo Crisanti, Riccardo di Blasio, Giuseppe Biassoni, Carla Corazza, Gianluca D'Aniello, Pietro Labriola, Marco Martignoni, Antonio Converti
Commissione 2: Dina Ravera, Alessandro Musumeci, Agostino Ragosa, Michele Liberato, Marco Tripi, Nunzio Mirtillo, Mauro Solimene, Luigi Freguia, Gianluca Bogi, Ugo Salvi, Maximo Ibarra
Commissione 3: Laura Cioli, Gianluigi Castelli, Alberto Ripepi, Giovanni Rando Mazzarino, Cosimo Delfino, David Bevilacqua, Sergio Rossi, Stefano Ciccotti, Roberto Provenzano, Gianenrico Paglia
Commissione 4: Oscar Cicchetti, Daniele Bettarelli, Umberto Angelucci, Giuseppe Mammola, Nicoletta Mastropietro, Piero Gaffuri, Stefano Lorenzi, Fabio Troiani, Paolo Cannizzaro, Nicola Grassi
Commissione 5: Stefano Pileri, Alberto Calcagno, Ossama Bessada, Massimo Eleuteri, Roberto Giacchi, Giancarlo Grasso, Silvio Sperzani, Mario Mella, Maria Elena Cappello, Patrizio Mapelli, Roberto Saracco, Sergio Cassinelli
18.15 Report Out in plenariaOscar Cicchetti, Laura Cioli, Dina Ravera, Stefano Pileri, Corrado Sciolla. Modera Andrea Rangone - Politecnico di Milano 19.00 Considerazioni finaliLuigi Gubitosi