Mercoledì, 22 Febbraio 2012
Pontificia Università della Santa Croce - Piazza di Sant'Apollinare 49 - Roma

La creazione di valore condiviso
Il business sostenibile
Pontificia Università della Santa Croce - Piazza di Sant'Apollinare 49 - Roma

22 febbraio 2012 - 9:30 / 17:00

 

Le imprese delle economie capitaliste sono percepite come causa di problemi sociali, ambientali, a svantaggio della comunità. Creano esternalità negative invece di essere soggetti di promozione del progresso collettivo. Oggi abbiamo bisogno di una nuova concezione del capitalismo per legittimare di nuovo il business, screditato dagli scandali, dalle bolle finanziarie, dallo sfruttamento del lavoro non tutelato. Già per Max Weber il capitalismo non è mero desiderio di ricchezza ma l'esercizio di un'attività economica compiuta come un dovere morale. Bernardino da Siena, nel XIII secolo affermava "È per il bene comune che si deve svolgere l'attività di impresa". Autori come Michael Porter affermano che risolvere i problemi economici e sociali non può più essere considerato compito esclusivo dello Stato e che lo scopo dell'impresa non è il profitto ma la creazione di valore condiviso, profitto unito a progresso sociale. Questo modo di fare impresa non riduce ma aumenta i profitti. In altri termini competitività dell'impresa e benessere della comunità circostante sono positivamente correlati: il vantaggio competitivo che deriva dalla creazione di valore condiviso è spesso molto più sostenibile dei convenzionali miglioramenti di qualità e riduzione dei costi.


Evento di apertura
Nel 2012 il Consel - Consorzio ELIS per la formazione professionale superiore compie i suoi primi venti anni. Per inaugurare la prima iniziativa dei prossimi venti anni, si svolgerà a porte aperte la prima giornata del Global Executive Program, un programma internazionale per senior manager, itinerante in Europa, nato nell'ambito della presidenza semestrale del Consorzio affidata ad Accenture. Scopo della giornata è affidare ai partecipanti la missione di selezionare i modelli gestionali derivanti da una nuova interpretazione del fine dell'impresa: la creazione di valore condiviso, valore economico unito a valore sociale. Le imprese del Consel lavoreranno in cinque appuntamenti di due giornate ciascuno. I risultati saranno presentati a Roma il 7 novembre 2012.Ci auguriamo che questi risultati possano rappresentare un contributo del Consorzio ELIS al nostro Paese. www.consel.org

Agenda Evento: 

9:30 - 10:00 Saluto

  • Luis Romera - Rettore Università S. Croce
  • Sergio Bruno - Presidente Consorzio ELIS
  • Mauro Marchiaro - Managing Director resources Accenture

10:00 - 11:15
La strada per uscire dalla crisi: ripensare il fine dell'impresa come creazione
di valore condiviso

  • Brian Griffiths- Vice chairman Goldman Sachs International
    Il ruolo delle grandi imprese infrastrutturali nel guidare il cambio di paradigma
  • Mauro Moretti - AD Ferrovie dello Stato Italiane
    La creazione di valore condiviso attraverso la relazione con gli stakeholders.
    Una nuova responsabilità per il management
  • Gianluca Comin - Direttore Relazioni Esterne Enel

Break

11:45 - 13:30
Valore condiviso: maggiore progresso, maggiori profitti

  • Mark Esposito - Grenoble School of Management e Harvard University
  • Kim Tan - Trustee - Transformational Business Network

 

Articolo del Corriere della Sera del 23 febbraio 2012

13:30 Light lunch a cura dell'Istituto professionale enogastronomico SAFI ELIS

14:30 - 16:30
Creazione di valore condiviso: dalla teoria alla pratica.
Introduce Mark Esposito

Panel

  • Stefano Donnarumma - Presidente ACEA Distribuzione
  • Michele Elia - AD RFI
  • Livio Gallo - AD ENEL Distribuzione
  • Riccardo Mollo - Condirettore generale Autostrade per l'Italia
  • Salvatore Sardo - Chief Corporate Operations Officer ENI
  • Francesco Starace - AD ENEL Green Power
  • Carlo Tosti - AD Atac
  • Saverio Tridico - Direttore Affari Pubblici e Legali Vodafone


16:30 Conclusioni

  • Giulio Sapelli - Università di Milano, Corriere della Sera