Nel 1964 il Centro ELIS e la Scuola SAFI iniziarono le attività didattiche e nel 1965 il Papa Paolo VI inaugurò ufficialmente il complesso alla presenza di San Josemaría Escrivá e del Beato Álvaro del Portillo.

Decine di migliaia di persone hanno trovato rapidamente lavoro grazie ai corsi seguiti in ELIS e SAFI e sono riconoscenti per la formazione ricevuta.

In questi 50 anni ELIS si è sviluppato anche grazie alla generosità di molti donatori, che hanno contribuito economicamente per ridurre o azzerare i costi di iscrizione degli alunni e delle alunne. Aziende e persone hanno aiutato negli investimenti per migliorare le attrezzature e i locali, sapendo che i contributi pubblici non sono abitualmente disponibili per questi scopi.

Alcuni hanno deciso di rendere stabile il loro aiuto, attraverso un donativo periodico all’AVEL (IBAN: IT26 F076 0103 2000 0005 7549 818) , l’associazione degli amici e volontari ELIS. Non è necessario che sia di grande entità (bastano 10 €), ma è importante che sia costante. Questo ci consente una programmazione delle iniziative a favore dei giovani, sapendo che possiamo contare in anticipo sulle risorse necessarie.

Ti chiediamo perciò di aderire a questo gruppo di amici e sostenitori che,
nel 50° anniversario ELIS, abbiamo denominato

Club dei CinquantELIS

Stampa il modulo per la tua banca con tutte le informazioni necessarie

Alla fine dell’anno, sommando i bonifici dal tuo estratto conto, potrai recuperare dal 23% fino al 43% di quanto hai donato, portando la cifra totale in deduzione dalla dichiarazione dei redditi dell’anno successivo. Su http://donativi.elis.org trovi tutti i dettagli al riguardo.

Facci sapere che hai aderito, scrivendo ad avel@elis.org. Potremo così informarti periodicamente delle nostre iniziative. Grazie in anticipo!