Il 5 per mille per l'occupazione giovanile

Marco è uno dei 1047 giovani che nel 2015 ha trovato lavoro grazie a ELIS

Dona il 5 per mille all'ELIS per aiutare altri giovani

Come donare

Come donare il 5 per mille all'ELIS


Tutti hanno diritto a un lavoro,
ma pochi riescono a trovarlo.
Chi studia all'ELIS trova un lavoro.

donare 5x1000 per aiutare i giovani a formarsi al lavoro
Per donare il 5 per mille all'ELIS,
vai nel riquadro "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative..."
firma e scrivi il codice fiscale

02534780586
 
 

Se sei esonerato dalla presentazione del modello 730 o Unico Pf, puoi comunque donare il 5 per mille, stampando
questa scheda precompilata, completandola con i tuoi dati e la firma,
e consegnala gratuitamente a un ufficio postale in una busta con la scritta Scelta per la destinazione dell'8 e del 5 per mille

Perchè il 5 per mille all'ELIS

800+

Giovani inseriti al lavoro nel 2015

110

Aziende e PMI coinvolte per aiutare i giovani

80/100

Ragazzi che lavorano appena finita la formazione

Utilizzo del 5 per mille negli anni passati

 

 

 

Da oltre 10 anni ELIS raccoglie le donazioni 5x1000 e destina i fondi per opere sociali, interventi umanitari in Italia e all'estero (attraverso l'ONG ELIS) e per la formazione e l'inserimento al lavoro dei giovani. Nel solo 2015 oltre mille giovani sono stati formati nei corsi ELIS e la maggior parte hanno trovato lavoro appena conclusa la formazione.

L'ELIS aiuta i giovani che vogliono formarsi attraverso borse di studio, che coprono parzialmente o per intero il costo dei corsi, o il prestito d'onore ELIS, una forma di finanziamento che non prevede interessi e può essere restituito con comodo, quando il beneficiario ha già iniziato a lavorare, secondo le modalità e le tempistiche che preferisce.

Il 5 per mille serve anche a finanziare queste attività e a rendere la formazione al lavoro ELIS accessibile a tutti.

 

Hanno assegnato il proprio 5 per mille all'Associazione Centro ELIS*

*La normativa sulla rendicontazione del ricavato del 5 per mille non sempre consente di rispettare l'obiettivo dichiarato, soprattutto a causa del ritardo nell'accredito della cifra. Nella tabella soprastante dichiariamo la nostra intenzione di destinazione, anche se in alcuni casi le cifre sono anticipate dall'Associazione Centro ELIS o dagli altri enti del Manifesto ELIS, mentre la rendicontazione formale fa riferimento ad altre attività istituzionali, sempre non profit e di servizio sociale.

Anno Persone Euro Destinazione dei fondi raccolti Posizione in classifica nazionale per importo erogato alle ONLUS
2015 n.d. n.d NON ANCORA EROGATI n.d
2014 n.d. n.d NON ANCORA DESTINATI n.d
2013 985 44.344,67 NON ANCORA DESTINATI 545°
2012 671 30.339,96 Attività pomeridiane per giovani e di cooperazione allo sviluppo 892°
2011 1.116 38.583,01 Contributo alla Scuola Professionale ELIS per la formazione al lavoro dei giovani 655°
2010 900 33.746,57 Attività di cooperazione allo sviluppo in Africa e America Latina 741°
2009  1.087 40.398,69 Supporto ai terremotati in Abruzzo 687°
2008 756 37.981,15 Contributo alla ristrutturazione degli spogliatoi dei campi della Scuola Sportiva ELIS (effettuato nel 2010: costo totale 100.000 €) 763°
2007 664 31.309,98 Contributo all'ampliamento della capienza della Residenza Centro ELIS per ulteriori 30 posti gratuiti destinati a studenti del centro-sud (effettuato nel 2010-11: costo totale 1.000.000 €) 858°
2006 639 25.724,19 Contributo al rifacimento della cucina operativa e didattica dell'Istituto Professionale Alberghiero e della Ristorazione SAFI (effettuato nel 2006/7: costo totale 700.000 €) 994°

 

Nell'elenco provvisorio del 2006 risultavano 720 persone; in quello definitivo sono state tolte quelle a imposta netta pari a zero, ininfluenti sul 5 per mille. Negli anni successivi i valori comunicati sono solamente quelli con imposta non nulla.