Campi scuola ELIS Abruzzo 2009

Relazione finale delle
attività ELIS per l'Abruzzo

Durante l'estate 2009, per aiutare le popolazioni terremotate dell'Abruzzo, l'Associazione Centro ELIS ha organizzato attività di volontariato autorizzate dalla Protezione Civile (DI.COMA.C prot. 17218 del 4 giugno 2009), di concerto con i comuni e le direzioni scolastiche interessate, destinate principalmente all'intrattenimento formativo dei bambini di scuola primaria e secondaria di I grado in vacanza.

Il fondo destinato a queste attività è costituito dal 5 per mille assegnato all'Associazione Centro ELIS e dai donativi delle aziende del Consorzio ELIS, dei fornitori della Cedel - cooperativa sociale educativa ELIS, degli amici ELIS e SAFI e di altri enti e persone. Le informazioni sui modi per donare e i riferimenti postali e bancari sono su http://donativi.elis.org. Sono stati accettati anche donativi in natura (attrezzature e materiali utili per la didattica, per i giochi o per i volontari).

L'Associazione Centro ELIS ha anche stanziato borse di studio e prestiti d'onore per gli studenti abruzzesi vittime del terremoto e in particolare la borsa di studio Davide Cerini intitolata a un quattordicenne della tendopoli di San Felice d'Ocre che collaborava con le volontarie ELIS nella cucina, morto in un incidente stradale nell'estate 2009.

 

 

Attività e luoghi

 
  • I campi scuola sono stati a Fontecchio, San Felice d'Ocre, Succiano, Barisciano, Pile (Campo Globo), Villa S. Angelo, San Demetrio ne' Vestini.

    GRAZIE A TUTTI I VOLONTARI CHE HANNO DONATO IL LORO TEMPO PER I BAMBINI DELLE TENDOPOLI

  • È stata svolta attività ludico-didattico per 230 studenti dai 6 ai 13 anni, dalle 10 alle 17 di ogni giorno, domeniche e feste civili escluse, raccolti anche da alcune tendopoli circostanti.
  • I volontari hanno anche assistito anziani nelle tende e in RSA e hanno aiutato nelle tendopoli in cucina, nelle pulizie, nel riordino e nei trasporti.
  • Ogni volontario ha indossato durante l'attività la maglietta fornita, con il distintivo nominale.
  • Tutti i volontari sono stati coperti da assicurazione a cura dell'Associazione Centro ELIS.
  • Il trasporto dagli alloggi ai campi scuola è stato con automezzi ELIS (un pulmino da 9 posti e una Multipla da 6 posti) e dei volontari.
  • Dall'11 al 19 agosto i campi scuola sono stati chiusi per trasferte dei bambini in montagna e al mare.
  • Dal 23 al 31 luglio i 40 partecipanti al Convegno CHUMS 51 della Fondazione RUI sono stati ospitati nei Casali delle Rocche ELIS a Ovindoli e hanno collaborato ad alcune attività di volontariato soprattutto con gli anziani di Fontecchio.

 

Volontari

 
  • I 225 volontari e volontarie sono stati prevalentemente giovani.
  • Ognuno si è impegnato a partecipare a tutto il turno nel periodo indicato.
  • Hanno dato un donativo libero, generalmente di 100 € a turno, versato con le modalità elencate su http://donativi.elis.org, per concorrere alle spese di vitto e alloggio, trasporto locale e altro materiale.
  • L'alloggio è stato a Ovindoli, nei Casali delle Rocche di proprietà dell'Associazione Centro ELIS, gestita dalla Cedel - cooperativa sociale educativa ELIS, o nella camerata allestita per l'occasione nel garage (con letti con lenzuola e coperte, e servizi e docce con acqua calda), e nella tendopoli di Succiano e di San Felice (su brande fornite lenzuola e coperte).
  • L'abbigliamento consigliato è stato per tutti, oltre la maglietta obbligatoria fornita dall'ELIS, pantaloni, maglione, impermeabile leggero, occhiali da sole, calzature di tipo sportivo e da camminata, zainetto o tracolla per l'uso quotidiano, accappatoio e asciugamani personali.

 

Docenti volontari

 
  • Hanno partecipato anche adulti volontari e docenti (maestri o professori) in grado di coordinare le attività didattiche.
  • Anche se l'attività non è stata formalmente della Protezione Civile, il documento di approvazione DI.COM.AC è stato ritenuto sufficiente da diverse aziende per concedere un permesso invece delle ferie.