I giovani

Seguendo quanto stabilito dai fondatori dell’Associazione Centro ELIS, i destinatari principali della formazione sono i giovani. Questa priorità è motivata dal loro essere “soggetti deboli” perché non sempre hanno a disposizione un ambiente che possa aiutarli ad acquisire le competenze relazionali e professionali necessarie per collocarsi nel mercato del lavoro. Soprattutto non è facile per loro trovare modelli completi di formazione umana e spirituale. I giovani sono anche un "soggetto forte": la soluzione dei problemi della società del futuro dipende da loro e per questo investire nella loro formazione significa porre le basi più solide per risolvere seriamente i problemi dell’uomo di domani. I giovani che vengono all’ELIS sono italiani e stranieri. Al momento di accettare la proposta formativa dell’ELIS si impegnano a lavorare a fondo nella loro crescita personale e professionale.

Le donne

La costituzione della SAFI nel complesso originario a Roma ha significato sin dall’inizio un’attenzione privilegiata per coloro che sono le insostituibili costruttrici di una società più umana. C’è un contributo originale e specifico della donna nell’edificazione della società che parte dalla gestione della famiglia intesa come attività professionale. L’insegnamento delle metodologie alla base dell’assistenza e della cura della persona costituisce un caposaldo del piano di formazione ELIS al femminile.

Le famiglie

La famiglia è sempre al centro dell’attenzione perché è il luogo originario dell'educazione della persona. Quando è possibile, nell’ELIS la proposta educativa per i figli è accompagnata da un’analoga proposta per i genitori. In questo spirito alcune attività sono sostenute economicamente dalle famiglie dei partecipanti, che collaborano anche nell'organizzazione.

Le aziende

Attraverso il dialogo con le aziende, l’offerta formativa ELIS garantisce la possibilità per gli studenti di accedere gratuitamente ai corsi e di avere un efficace inserimento nel mondo del lavoro. Questa collaborazione stimola le imprese ad attuare comportamenti rivolti ad uno sviluppo sostenibile, partendo dalla valorizzazione delle proprie persone. L’etica aziendale è infatti legata al comportamento stesso dei dipendenti. Le iniziative ELIS contribuiscono a questa crescita qualitativa del mondo imprenditoriale, coinvolgendo i dirigenti in programmi di sviluppo manageriale ma anche di volontariato educativo. Un esempio su tutti è il programma ELIS Fellow, nel quale manager e imprenditori donano il proprio tempo ai giovani, attraverso seminari, presentazione di casi aziendali, mentoring, con l'obiettivo di trasmettere la passione per il lavoro etico e l'attenzione al bene comune.