Un corso per formare Assistenti Familiari

La Cedel – cooperativa sociale educativa ELIS, in collaborazione con l'Associazione internazionale F.A.V. (Family Added Value), capitalizzando una precedente esperienza innovativa ha inaugurato nel 2012, erogando corsi fino al 2015 (dal 2016 non ci sono corsi attivi), il CIFAF – Centro Italiano di Formazione per Assistenti Familiari. 

Tramite il CIFAF è stato sviluppato un percorso formativo per diventare assistente familiare.

Non si tratta semplicemente di abilitare persone a determinate mansioni operative: un collaboratore in famiglia è coinvolto anche nelle dinamiche relazionali e affettive, in un rapporto di fiducia spesso totale. Non basta la competenza, che è senz'altro necessaria per affrontare le sfide attuali economiche e perfino tecnologiche in casa: ci vuole anche affidabilità, sensibilità ed empatia. Attraverso la metodologia dell’Appartamento Pedagogico, il CIFAF si è posto l’obiettivo di adeguare la formazione degli assistenti familiari all’importanza dell’incarico affidato attraverso un metodo di insegnamento pratico del lavoro. In una casa-laboratorio, in cui sono riprodotti tutti gli ambienti, dal salotto alla cucina, dal fasciatoio alla lavanderia, è stato possibile realizzare simulazioni del lavoro di cura e di assistenza.

Lo scenario

Gli assistenti familiari costituiscono in Italia una risorsa preziosa di supporto a famiglie con bambini, anziani, disabili, malati temporanei o cronici, ma sono spesso fondamentali anche nella gestione quotidiana della casa quando entrambi i coniugi devono assentarsi abitualmente per lavoro. L'assistente familiare opera nel contesto sociale, sanitario, culturale e ricreativo della famiglia, in relazione ai bisogni espressi, e si trova a dover affrontare questioni complesse come la preparazione quotidiana dei pasti in presenza di intolleranze o patologie. A differenza di altri Paesi nel mondo, non esiste ancora in Italia una certificazione professionale che permetta di attingere ad un bacino di offerta di qualità. La ricerca e la selezione del personale domestico sono attività poco organizzate e quasi sempre basate su conoscenze, reti non ufficiali e passaparola.

 

I destinatari

Uomini e donne che già svolgono o si candidano a svolgere il ruolo di colf, badante, baby sitter, collaboratore domestico.

Gli obiettivi

Acquisire o aggiornare le competenze professionali ed elevare la qualità delle prestazioni comportamentali e professionali nell’ambito dell’assistenza familiare.

Il luogo

L’Appartamento Pedagogico nel quale si sono svolte lezioni è a Roma in Via Ovidio, 20 (Metro A, fermata Lepanto).

La didattica: durata e frequenza dei corsi

I corsi sono stati attivati ogni 2 mesi circa. Ogni edizione è stata composta da tre classi di 10 allievi ciascuna. Ciascun corso ha avuto una durata totale di 56 ore e 14 giornate di formazione suddivise in due mezze giornate a settimana (il pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 per due mesi circa). Al termine del corso è stato rilasciato a tutti i partecipanti un attestato di frequenza.

Costi e agevolazioni: borse di studio e prestito d'onore

Il costo per ogni partecipante è stato di 650 euro. I partecipanti hanno avuto a la possibilità di richiedere un prestito d’onore senza interessi né garanzie, da restituire in rate solamente dopo aver iniziato l'attività professionale.

Il comitato scientifico

Ha avuto il compito di garantire la qualità dell'indirizzo didattico e l'armonizzazione con la legislazione vigente. Il comitato è così composto:

  Presidente: Paola Binetti - Professore ordinario di “Storia della medicina e Scienze umane”, Deputato
  Marta Bertolaso - Executive Manager, Home Renaissance Foundation
  Giorgio Gisci - Componente del collegio sindacale Cedel, già Dirigente della Ragioneria Generale dello Stato e membro del Collegio dei Sindaci INAIL

 

I moduli didattici

I corsisti hanno ricevuto da personale qualificato, collaboratrici domestiche di esperienza, esperti in economia domestica e in scienze dell’alimentazione, cuochi, infermiere e psicologi, lezioni teoriche e tutoring pratico per imparare ad occuparsi della cura e pulizia della casa, della cura dei bambini e anziani, a cucinare e stirare, tutto con un’attenzione specifica alle caratteristiche della particolare situazione in cui si svolgerà il lavoro.

Modulo Docenti
1. La figura dell’assistente familiare Silvia Gagliardi
2. L’etica e l’organizzazione della professione  Silvia Gagliardi
3. Cura e pulizia della casa Pina Moroni
4. Cucina Marica Callea, Angela Conforti
5. Office dellla casa Tiziana Scalise, Silvia Scalise
6. Lavanderia e stireria Anna Simione, Matilde Cirulli, Elisa Lamano
7. Cura e assistenza dell’anziano Mafalda Piscitelli
8. Cura e assistenza del bambino Francesca Nardi, Angela Ragni

Requisiti

Permesso di soggiorno (se cittadino straniero), conoscenza lingua italiana.

Informazioni

Per info: 06.43.560.392/427

 


COMUNICAZIONE per le Agenzie per il Lavoro
Si comunica a tutte le Agenzie di Lavoro presenti sul territorio (in possesso di regolare autorizzazione amministrativa) che sono invitate ai sensi di legge, a prendere contatto con i referenti del CIFAF (tel. 06.43.560.489  e-mail cifaf@elis.org) qualora fossero interessate al collocamento professionale degli allievi formati in aula

Sostieni il CIFAF

Il Centro Italiano Formazione Assistenti Familiari è alimentato da donativi. Puoi contribuire con le modalità elencate in http://donativi.elis.org oppure donare attrezzature o generi alimentari (da utilizzare a scopo didattico) scrivendo all'indirizzo di posta elettronica: cedel @ elis.org