Submitted by a.sarnataro on Ven, 04/19/2019 - 11:30
DEMO DAY OPEN ITALY 2019 ROMA

Demoday di OPEN ITALY - Roma: è dall’incontro con gli altri che si crea innovazione!

“OPEN ITALY è un’esperienza che facciamo insieme! Ci piace pensare OPEN ITALY non come ad un programma di OPEN INNOVATION ma OPEN COLLABORATIVE; ogni azienda che fa parte del network crea valore per tutti” 

Così Luciano De Propris, Program Manager OPEN ITALY ELIS apre la prima giornata di Demoday tenutasi a Roma, ospiti della sede di Generali.

Due giornate, quelle del 16 e 17 aprile, all’insegna del dialogo e del confronto in cui 39 startup altamente innovative nei perimetri Social Impact & Circular Economy, Smart Agriculture, Intelligent City e Open & Connected Mobility, hanno presentato le loro soluzioni alle Corporate.

“Ringrazio ELIS che ci permette di avere da voi un feedback; per noi è davvero prezioso!” (Alessio Cacciatori, Co-founder di Cover Sistemi).

In ogni tappa del programma dedichiamo una serata per discutere insieme alle Corporate di un tema di interesse generale per far riflettere, per condividere esperienze e, in occasione del Demoday di Roma, nell’Innovation from 0 to 1, ci siamo concentrati sull’Open Culture insieme a Fabio Tentori Head of Innovation Hubs and Startup Initiatives ENEL, Cosimo Palmisano Co-founder and Global Business Dev di Decisyon e Salvatore Majorana Director di Kilometro Rosso.

Dall’incontro è emerso che l’innovazione è un fatto culturale che deve essere permeato da obiettivi concreti realizzati insieme: "Il kintsugi, letteralmente riparare con l'oro, è una pratica giapponese che utilizza l’oro per riparare oggetti rotti dandogli nuova vita e arricchendoli di un valore aggiunto: ecco questo è il risultato perfetto di una corporate che cerca di fare Open Innovation con i propri pezzi… e quell'oro può essere una Startup!" (Cosimo Palmisano Co-founder, Decisyon Italy).

Due giornate densissime concluse con tanti buoni spunti: il bisogno di collaborare ancora più incessantemente insieme, di includere sempre nuovi stakeholder ma soprattutto continuare a fare networking sempre più strutturato e stabile.

"Quello che abbiamo visto in Open Italy ELIS è la concretezza del confronto! Per il futuro bisogna continuare a lavorare con il mondo della formazione e insistere sul networking continuativo". (Cosma Panzacchi, EVP Digital Trasformation & Technology, Snam).

#InnovationTogether

Le foto dell’evento qui.