Sabato, 8 Aprile 2017
Basilica Sant'Andrea della Valle
Corso Vittorio Emanuele

Sabato 8 aprile alle 20.30, nella Basilica di Sant'Andrea della Valle, a Roma, il Coro dell'Aventino e l'Orchestra RomaInCanto hanno eseguito musiche di Mozart. L'iniziativa è stata organizzata per sostenere un progetto rivolto a giovani che vivono condizioni di disagio e a minori non accompagnati.

Nascerà dal prossimo anno scolastico una nuova attività nella scuola del Tiburtino presso il Centro ELIS su ispirazione di quella di don Milani, a Barbiana: un dopo scuola aperto a tutti, in particolari agli allievi della scuola professionale ELIS, uno spazio totalmente gratuito, multi razziale, multi etnico e multi religioso. Sarà attivo tutti i giorni, dalle 15 alle 18, compreso il sabato. Potranno partecipare alle lezioni minori immigrati non accompagnati, ragazzi che vivono in casa famiglia, ma anche coloro che non vogliono più andare a scuola e vivono ai margini delle periferie romane. Per sostenere questo progetto e in memoria delle vittime del Mediterraneo, si è tenuto il concerto del Coro dell'Aventino e dell'orchestra RomaInCanto, con la direzione del maestro Fabio Avolio, sabato 8 aprile alle 20.30 nella Basilica di Sant'Andrea della Valle, a Roma. Le musiche sono quelle di Mozart. Il titolo del concerto è "Requiem k626". L'iniziativa è patrocinata dagli Alumni del Campus Bio-Medico. Nel progetto della scuola del Tiburtino saranno impegnati 100 volontari adulti, tra cui numerosi professionisti, che daranno il loro contributo come veri e propri "mentori" aiutando principalmente i ragazzi a studiare ma anche a diventare cittadini attivi, aiutandoli a scegliere convenientemente e in ogni circostanza della loro vita, insegnandogli quali sono i meccanismi che muovono la globalizzazione.