Giovedì, 30 Maggio 2019
Aula Magna Attilio Alto - Politecnico di Bari

 4 Via Edoardo Orabona  70125 Bari

“Ci troviamo a vivere in un periodo storico in cui le certezze che avevano i nostri padri o nonni non ci sono più o si sono evolute in qualcosa di nuovo. Dalle dinamiche sociali a quelle professionali e imprenditoriali, passando per le evoluzioni culturali, stiamo assistendo a cambiamenti importanti che necessitano di coraggio per essere affrontate in maniera vincente”

Avere coraggio vuol dire avere una visione fuori dagli schemi: bisogna immaginare il futuro per poterlo approcciare. Il coraggio permette, infatti, di conoscere, sperimentare, innovare, rovesciare le situazioni.

Come si comporta in azienda una persona coraggiosa?

Mantiene vigili sia l’osservazione che lo spirito critico. Quando nota qualcosa di palesemente lesivo dell’etica, dell’equità, dell’immagine o dell’interesse aziendale, non gira la testa dall’altra parte, ma agisce e trova il modo più opportuno per correggere la situazione.

La persona coraggiosa non si adegua all’opinione dominante, ma è capace di sostenere un punto di vista minoritario, una causa apparentemente persa o un’idea politicamente scorretta ma tecnicamente giusta. Nei momenti critici non tradisce la fiducia di chi ha creduto alla sua parola e mantiene gli impegni presi non temendo di esporsi personalmente. In genere, dice quello che pensa e fa quello che dice.

Qualsiasi comunità umana dove dominino pensiero unico e cieca obbedienza tende all’autocompiacimento e alla progressiva atrofia del sistema immunitario e questo porta, prima o poi, alla sconfitta. Nelle migliori aziende, quelle con una visione a lungo termine, si apprezzano e si valorizzano le persone coraggiose semplicemente perché qualcuno che conta ha compreso che non dal conformismo e dall’obbedienza possono nascere innovazione e competitività, ma solo dal confronto delle idee e dalla messa in discussione senza pietà, ogni giorno, dello statu quo e di qualsiasi posizione di rendita.

 

Ti aspettiamo per un dialogo aperto tra le meravigliose storie di ragazzi, famiglie, docenti e ospiti, giovedì 30 maggio presso l'aula magna del Politecnico di Bari dalle ore 14 alle 18.

Agenda Evento: 

Interverranno

• Marie Claire Gegera - infermiera pediatrica

• Alberto Paglialunga – Imprenditore, Founder Deghi

• Maristella Cacciapaglia - NeXt Nuova economia X tutti

• Antonio Giampietro - Docente, Non vedo che Bari

• Luciana Delle Donne - founder @Made in Carcere

Altri ospiti sono in via di definizione.

L'evento è gratuito puoi registrarti qui.