Submitted by a.sarnataro on Ven, 03/29/2019 - 14:19

INTER-GENERATION LAB 

 Favorire lo scambio intergenerazionale per produrre idee vincenti.

9 team multigenerazionali si sfideranno in una Challenge creativa per risolvere problemi aziendali reali.

Si dà per scontato che siano i lavoratori senior a dover insegnare ai più giovani, ma le cose stanno cambiando…

In uno scenario come quello attuale, in cui le conoscenze tecniche e tecnologiche evolvono velocemente, è fondamentale favorire lo scambio e l’apprendimento intergenerazionale: abitua manager e lavoratori a considerare la formazione da un diverso punto di vista e avvicina i giovani a forme esperienziali strutturate.

Inter-generation Lab è uno dei progetti applicativi di “Sistema Scuola Impresa”, che ha l’obiettivo di migliorare l’attitudine all’innovazione di dipendenti aziendali, studenti universitari e di istituti superiori, docenti e ricercatori universitari, attraverso l’acquisizione di strumenti e metodologie utili per la generazione di idee innovative grazie allo scambio intergenerazionale.

Partendo dalle “Challenge” delle aziende promotrici del percorso, WIND TRE e SAS, il programma prevede una prima parte, l’”Experience Lab”, dedicata alla formazione che ha la finalità di trasferire ai partecipanti contenuti e strumenti di “Design Thinking 4 Creativity”. Nello specifico, l’obiettivo del Design Thinking è quello di identificare una soluzione innovativa ad un problema, attraverso strumenti che sono inspirati a quelli adottati dai designer per lo sviluppo di idee creative.

Le metodologie apprese nella prima giornata di formazione verranno poi sperimentate dai partecipanti al Creathon in cui, divisi in 9 team multigenerazionali, si sfideranno in una gara di innovazione dove saranno impegnati a generare e selezionare le migliori idee per risolvere problemi aziendali reali.

I lavori di gruppo stimolano l’attenzione e la curiosità reciproca e favoriscono la “scoperta” delle rispettive conoscenze, permettendo così di vedere oltre.

Siamo sicuri che solo i giovani hanno qualcosa da imparare?

Il progetto è realizzato in partnership con LIUC, CAMPLUS e Fondazione RUI.