ELIS College: il piatto forte del menu del giorno

18 Nov 2017 - 11:00

Tre ingredienti da mescolare con cura e passione, sono alla base della ricetta del giorno: l'eccellenza didattica del Politecnico di Milano, un rapporto di reciproco investimento tra studenti e grandi aziende, l'educazione all'essere umano prima ancora che al professionista. 

ELIS College è servito. 

Nel giorno dell'inaugurazione del nuovo anno formativo, il filo rosso di Elis - che lega formazione, lavoro e identità della persona - si è srotolato tra gli oltre 400 partecipanti, raccontandoci ancora una volta una storia da ascoltare tutta d'un fiato. Ogni anno, decine di aziende scommettono su giovani provenienti da tutta Italia e – al fianco di ELIS - investono nella loro formazione. Prima ancora di diplomarsi, molti dei ragazzi hanno già un contratto di lavoro. E' la favola vera di ElisCollege che ogni anno raggiunge il 100% di inserimento lavorativo ad un solo mese dal diploma, consentendo a centinaia di studenti di guardare con fiducia al proprio progetto di vita.

Approfondisci

Finale Open Italy 2017

16 Ott 2017 - 11:30

Come nani sulle spalle dei giganti.

La celebre frase di Bernardo di Chartres racconta perfettamente il processo di co-innovazione che ELIS ha messo in campo con Open Italy, progetto di punta del Semestre di Presidenza firmato Gianni Armani (Anas). Tra le oltre 140 startup in gara, 9 sono state selezionate e hanno avuto la possibilità, per circa tre mesi, di sviluppare progetti di innovazione al fianco di ventidue grandi aziende internazionali.

Approfondisci

Il valore del tempo libero: nasce Barbiana al Tiburtino

6 Ott 2017 - 17:30

Una pedana in un campo di calcetto. Tre bandiere: quella italiana, quella europea e quella ELIS. Un’asta con un microfono. Sullo sfondo, dietro la rete metallica segnata dai palloni, giovani provenienti dai 5 angoli del mondo, impegnati a trasformare materiale di scarto in tavoli da lavoro. E’ stato questo lo scenario che ha fatto da cornice all’inaugurazione di Barbiana al Tiburtino, un luogo in cui il valore del tempo viene raccontato ai ragazzi del quartiere come un’opportunità per togliere dall’ombra i propri talenti nascosti.

Approfondisci

Master in Managing Innovation per executive

23 Giu 2017 - 09:30

Venerdì 16 giugno si è tenuta, presso l’Aula Leonardo del Centro ELIS, la cerimonia di chiusura dell’Executive Master in Managing Innovation, il master ELIS rivolto a manager e senior manager attivo dal 2007. 

La cerimonia si è aperta con una Tavola Rotonda, nella quale sono intervenuti  Alberto Alfieri – CEO di Fiorucci; Daniele Di Fausto – CEO di eFM; Floriano Noto – Consigliere Delegato di Gruppo AZ; Ernesto Sicilia – CEO di Trenitalia UK. 

Successivamente si sono svolte le presentazioni dei 4 business plan sui quali i partecipanti hanno lavorato durante il programma formativo. La cerimonia si è tenuta alla presenza di ospiti d’eccezione che hanno composto una Commissione che ha valutato ed espresso vivo compiacimento per le finalità e i risultati conseguiti con il Master. 

A conclusione della cerimonia gli allievi hanno ricevuto l’attestazione del conseguimento del Master, concludendo così positivamente una ricca e impegnativa esperienza che li ha visti protagonisti per 18 mesi di attività.

Opportunità di lavoro con la Banda Ultra larga

31 Mar 2017 - 15:00

Il 26 aprile prenderà il via la seconda edizione del percorso per Progettisti di Rete Ottica Civile ed Esecutiva. Sono previste borse di studio che copriranno i costi della formazione finalizzata all'inserimento professionale. Il candidato ideale ha meno di 30 anni, è diplomato Geometra/Perito Industriale oppure laureato (Architettura, Ingegneria Civile, Informatica), ha conoscenze o esperienze pregresse con sistemi CAD/GIS ed è disponibile al trasferimento sul territorio nazionale.

Per candidarsi è necessario inviare il Curriculum Vitae a bul@elis.org.

Aiutare le PMI a crescere nei mercati esteri

30 Mar 2017 - 17:00

Un processo di internazionalizzazione efficace non può prescindere da una tendenza decisa alla collaborazione tra imprese: ciò permette di condividere buone prassi con le aziende che hanno già internazionalizzato, favorire l’accesso al sistema dei servizi e rafforzare le filiere produttive.

È da questo assunto che nasce Going International, il programma di sviluppo internazionale dedicato alle PMI, nato per iniziativa del centro ELIS in collaborazione con DHL, Vodafone, Pwc, Sace e Luiss Business School.

L’internazionalizzazione è un fattore strategico per sostenere la produttività, la competitività e il tessuto economico del nostro Paese. Tuttavia, questa richiede una notevole capacità economico-organizzativa, a volte difficile da trovare nel panorama italiano per fattori oggettivi: la notevole abbondanza di PMI porta con sé un’emorragia di limiti strutturali e dimensionali fisiologici. E allora torna utile il concetto dell’esperienza: grandi aziende possono mettere a disposizione il loro know how affinchè le PMI si affaccino a nuovi percorsi di sviluppo.

Al programma, strutturato in 6 workshop (da marzo a luglio 2017), partecipano 7 PMI che grazie al patrimonio di conoscenze trasferito dalle cinque aziende madrine, da esperti del settore e da un team di 26 studenti universitari, redigeranno un piano di internazionalizzazione.

L'inaugurazione della seconda edizione del programma si è tenuta mercoledì 29 marzo presso la sede di Eataly. Ha dato il benvenuto ai partecipanti Vera Valtancoli, HR Director Eataly che ha sottolineato l'importanta di aprirsi ai mercati esteri "Lo sviluppo all'estero è un driver importante per Eataly. Siamo nati 10 anni fa con un primo negozio in Italia. Quando apriamo una nuova sede in un mercato estero è come ricominciare ogni volta da capo, confrontandosi con nuove culture".

I partecipanti si sono poi cimentati nell'attività di teambuilding preparando pasta fresca insieme agli chef Eataly. È seguita la tavola rotonda con gli interventi di: Simona Lertora, direttore marketing DHL Express; Ugo De Carolis, AD ADR; Egidio Sangue, Direttore Fonditalia; Oliver Galea, partner PwC; Giuseppe Capoferri, AD Gulliver.
Giuseppe Capoferri, partecipante della prima edizione del programma ha affermato "Il confronto con le grandi aziende è stato per me fondamentale. Le ralazioni che abbiamo stabilito lo scorso anno si sono rivelate molto importanti. Abbiamo aperto un nuovo ufficio a Dubai, è veramente bello poter portare alcune delle caratteristiche italiane all'estero. La passione e la tenacia di seguire un sogno sono fondamentali".

La seconda giornata è stata ospitata da Sace, società impegnata da 40 anni nel sostegno all’internazionalizzazione delle imprese italiane. Massimiliano Cascianelli, Responsabile Business Academy di Sace ha presentato alle PMI l'opportunità di poter usufruire del portale di e-lerning dell'azienda per poter attingere al loro know-how sull'internazionalizzazione.
"Analisi dei mercati internazionali e selezione dei paesi" è stato il tema affrontato da Angelico Iadanza, analista dei mercati emergenti in SACE, che ha affermato "ogni mercato ha una storia a sè, con le sue criticità, problemi e possibilità" per questo motivo è fondamentale tenere in considerazione i principali rischi (economici, politici, monetari) per scegliere il mercato estero più adatto al propio business.

Tra gli altri temi che verranno approfonditi nel corso del programma, che terminerà a luglio con la messa a punto e la presentazione, da parte delle imprese partecipanti, del proprio Business Plan: le strategie di internazionalizzazione, Marketing Plan e Cross Cultural Management, aspetti legali e fiscali di Operations e barriere tariffarie, Business Plan e finanza per l’export.

Riferimenti:
Going International

Fair Play e buona pallavolo nella Finale Under 13 maschile

28 Mar 2017 - 11:30

La Final Six della categoria Under 13 maschile, che si è tenuta domenica 26 marzo presso la Scuola Sportiva ELIS, con la collaborazione della Dream Team Roma, è stata una vera festa della pallavolo. A trionfare nella finalissima è stata la squadra del Tor Sapienza, che ha battuto per 2-1 la Virtus Roma, ma ciò che ha caratterizzato principalmente la mattinata di gare è stato il clima di divertimento e sportività che si è respirato.
 
Alla presenza del presidente Fipav Roma Claudio Martinelli e del neo consigliere Luca Liguori, si sono svolti i primi incontri della giornata: “Sono state gare ben vissute e combattute da parte di tutte le squadre – ha fatto sapere il consigliere Liguori al termine delle competizioni - Si è vista della buona pallavolo e soprattutto tanto divertimento e spirito di squadra nelle varie compagini scese in campo”.

Gare in cui è emerso il fair play a cui gli appassionati di volley sono abituati, come ha sottolineato lo stesso Liguori: “Il pubblico ha sostenuto in maniera partecipe, ma sempre educata le proprie squadre e questo distingue ancora la pallavolo come uno tra gli sport in cui il fair play non solo esiste ma è condiviso da tutti”. Importante anche la collaborazione con la Scuola Sportiva Elis soprattutto nell'ottica di un rilancio della pallavolo maschile sul territorio: “Con Elis stiamo riavviando un processo per rilanciare la pallavolo maschile nel quartiere e nel IV Municipio di Roma – conclude il consigliere Fipav Roma - Qui una volta c'era la miglior scuola di pallavolo del Lazio, sarebbe bello poter far rivivere al meglio un posto così accogliente”.

Complimenti alle sei finaliste che hanno preso parte alla Final Six e che proseguiranno il campionato nella fase regionale.

 

La residenza dei Marsi dedica la sala convegni al Beato Alvaro del Portillo

14 Mar 2017 - 15:30

Sabato 18 marzo nella residenza per anziani “San Bartolomeo” di Avezzano si è tenuta l’intitolazione della sala convegni al “Beato Alvaro del Portillo” – prelato dell’Opus Dei – cui è seguita una tavola rotonda dal titolo “Anzianità: una stagione per la vita” che ha visto come relatori il vescovo dei Marsi, monsignor Pietro Santoro, e il professor Flavio Keller – Ordinario di Fisiologia  dell’Università Campus Biomedico di Roma. L‘incontro è stato moderato da Gino Milano, sono intervenuti la professoressa Maria Teresa Letta, la dottoressa Anna Maria Bacchetta e Raffaele Nappi.

L’evento ha il patrocinio gratuito della Croce Rossa Italiana, del Centro Elis e dell’associazione Rindertimi

Formazione gratuita per ventisei giovani laureandi

7 Mar 2017 - 11:30

Il 6 marzo ha preso il via una settimana di formazione gratuita per 26 giovani laureandi provenienti dalle università di tutta Italia. Nel corso delle cinque giornate verranno approfonditi i principali aspetti economici, gestionali e di comunicazione legati alla formulazione di un Business plan di internazionalizzazione.   

Questi giovani volenterosi costituiranno, infatti, la task force a sostegno delle aziende partecipanti alla seconda edizione di Going International, il programma a supporto dell’internazionalizzazione delle Piccole e Medie Imprese Made in Italy. Il programma, grazie al confronto con grandi aziende, permette di: condividere buone prassi con le imprese che hanno già internazionalizzato, favorire l’accesso al sistema dei servizi (banche, trasporti, ICT, dogane, PA) e rafforzare le filiere produttive e di servizio.

Il Going International nella versione “Junior” offre ai partecipanti l'opportunità di approfondire sia aspetti tecnici - specialistici legati ai processi di internazionalizzazione, sia esperienziali, necessari per la costruzione di affinità nel team, fondamentali nella fase successiva del progetto.
 

Riferimenti: 
- Il programma Going International
- Le testimonianze degli studenti partecipanti

Anas accoglie gli studenti in alternanza scuola-lavoro

1 Mar 2017 - 12:30

L’Anas aderisce al progetto di alternanza scuola-lavoro del Centro ELIS ed entra negli istituti per geometri e periti industriali per incontrare gli studenti di tutta Italia e trasmettere loro competenze tecniche e distintive.

Per favorire l’alternanza scuola lavoro che ha l’obiettivo di migliorare la formazione degli studenti, facilitando l’integrazione delle conoscenze con l’esperienza del lavoro, Anas ha messo a disposizione del progetto, che avrà una durata triennale, i suoi “maestri di mestiere” in un numero pari all’1% della forza lavoro. 

Nel corso del triennio, Anas, con il supporto dei docenti scolastici, promuoverà momenti di confronto tra gli alunni e i suoi professionisti che dovranno trasferire il know-how aziendale e insegnare ai ragazzi il mestiere anche durante l’esperienza in azienda, che si svolgerà principalmente durante l’estate e per un periodo di almeno due settimane. 

In totale sono nove gli istituti coinvolti in tutta Italia: IIS A.Pacinotti di Venezia (Mestre), Salvemini Duca D’Aosta di Firenze, Pacinotti di Roma, ITG Scano di Cagliari (Monserrato),
Della Porta Porzio di Napoli, ITGM Rutelli di Palermo, IIS Petrucci-Ferraris Maresca di Catanzaro, ITG Euclide di Bari, Enrico De Nicola di Milano (Sesto San Giovanni). 
 

Rassegna stampa

 

Pagine