Innovation Day 2018

21 Giu 2018 - 18:30

L’Innovation Day è la fiera tecnologica degli studenti ELIS con progetti di innovazione destinati a migliorare la vita delle persone e delle organizzazioni e da oggi ha il suo nuovo progetto vincitore: Zarathustra – Smart Recruiting, delle aziende FSI, ACEA, A2A, SAS nel cluster Big Data & Machine Learning.

Zarathustra è un programma che semplifica la quotidianità delle divisioni HR. "Esegue lo screening di 15mila candidature - ci spiega Roberto Chiari di FSI - grazie ad una machine learning che interpreta i CV". L’analisi viene eseguita distintamente nelle macroaree delle hard skills e delle soft skills tanto richieste dalle aziende.

"Non vediamo l'ora di verificare in che modo questo progetto può essere messo in campo - dice Fabiana Berno, HR Manager e Business Development Acea - e stiamo mettendo a punto una fase di sperimentazione interna". 

Approfondisci qui.

Open Italy 2018, i tre DemoDay

23 Mag 2018 - 09:30

  • 34 aziende coinvolte
  • Più di 60 esperti tra responsabili innovazioni e responsabili acquisti
  • Più di 40 tra partner e segnalatori attivi
  • 186 startup candidate, di cui 47 selezionate per i tre DemoDay
  • 5 giurie composte da 50 esperti di settore
  • 3 spazi/location di innovazione
  • 6 speaker internazionali
  • Più di 20 interviste svolte

Sono questi i numeri di Open Italy 2018, il programma ELIS così raccontato da Luciano De Propris, Innovation and Sustainability Program Manager ELIS e responsabile del progetto: «Open Italy è un sales accelerator, un progetto che avvicina il mondo delle startup al mondo delle grandi Corporate. Vogliamo far crescere il sistema dell’innovazione italiano con delle commesse, anziché con dei premi. È un ponte che creiamo attraverso dei partner che fanno questa scommessa con noi, aiutandoci a entrare in contatto con le startup distribuite su tutto il territorio italiano. Partecipano con noi molti soggetti: incubatori, acceleratori, centri universitari, centri di ricerca, business angel, venture capitalist, che sostanzialmente ci segnalano startup o piccole-medie imprese innovative di valore, quelle con cui lavorano costantemente e per le quali si sentono di spendere la loro reputazione.

Approfondisci qui

TIM BOX Hackathon 2018, ELIS e blockchain

7 Mag 2018 - 17:00

Siamo agli sgoccioli! Mercoledì 9 maggio parte TIM BOX Hackaton 2018, il contest che mette in gioco le giovani menti in sana competizione per la creazione di servizi basati sulla tecnologia blockchain ed erogabili attraverso il decoder TIM BOX.

Cos’è un Hackaton? Nasce dall’unione dei termini “hacker” e “marathon”, dura 2 o 3 giorni durante i quali vengono lanciate nuove soluzioni tecnologiche create da team nati per l’occasione. I gruppi sono composti da esperti digitali (all’occorrenza anche provenienti anche da altri settori) che mettono le proprie competenze a servizio di una o più sfide lanciate dagli organizzatori della sfida.

Approfondisci qui

ONG ELIS, ponte scuola-azienda anche in Vietnam

24 Apr 2018 - 10:30

Tra i molti Paesi in cui ELIS opera, da oltre vent’anni il Vietnam è teatro di diversi progetti messi in campo dall’Organizzazione Non Governativa del Centro. In ogni iniziativa si può individuare l’obiettivo fondante che san Josémaría Escrivá ha indicato: dare un’opportunità a chi non ne ha, attraverso la formazione e l’educazione al lavoro.

Attualmente ELIS sta operando nel Bắc Ninh, provincia sita a nord dello stato asiatico e uno dei poli della produzione industriale vietnamita, con lo scopo di contrastare la disoccupazione giovanile ponendosi tra il mondo dell’istruzione e quello del lavoro. Il progetto, dal titolo “Incremento dell'occupazione giovanile attraverso il collegamento scuola-lavoro” è nato nel 2016, attualmente al secondo anno di vita. È attivo su tre college:

  • Collegio tecnico professionale dell’economia e della tecnologia
  • Collegio tecnico professionale dell’elettromeccanica e delle costruzioni
  • Centro di Formazione Professionale e riabilitazione per Disabili

Approfondisci qui

Open Italy 2018, il primo Demo Day - 10 aprile

12 Apr 2018 - 18:00

Aziende in cerca di innovazione, startup che guardano al futuro, acceleratori e venture capitalist a tracciare la strada e il supporto della task force ELIS: l’intero ecosistema dell’innovazione in un contesto che anch’esso funge da collante: la Rome Startup Week. Questi gli ingredienti del primo DemoDay di Open Italy 2018, il programma di ELIS che ha come obiettivo supportare la crescita delle startup innovative e il processo di innovazione delle grandi aziende (nei prodotti, servizi, processi e mindset) attraverso un’alleanza tra aziende e mondo dell’innovazione. Dopo il successo della prima edizioneOpen Italy negli spazi di WEGil ha inaugurato la nuova stagione analizzando il tema dell’Open Innovation, ovvero l’apertura delle aziende a input provenienti dall’esterno per l’ottimizzazione di costi e tempi, raccontato da Marcel Bogers, Professor of Innovation and Entrepreneurship - University of Copenhagen e da Ivan Ortenzi, Chief Innovation Evangelist di BIP.

Per mantenere competitività e velocizzare i processi aziendali, le imprese hanno bisogno di stare al passo coi tempi. Le startup, invece, pur presentando grandi novità, proprio per definizione non hanno il capitale o la rete di relazioni necessari all’espletamento del proprio core. Martedì 10 aprile, le due realtà si sono incontrate per trovare una soluzione ai propri bisogni. Il business need della giornata, il campo su cui ci si è confrontati, è il Customer Engagement: l’insieme di pratiche che l’azienda mette in campo per l’acquisizione di nuovi clienti e il mantenimento degli attuali, come spiegato dallo speech di Michele Padovani, Director - Innovation & Digital Enterprise di EY, che ha anticipato le pitch session.

Incrociando gli interessi mostrati dalle aziende in precedenti scambi, per il DemoDay Customer Engagement i giudici, expert pronti a dare spunti per nuove visuali, hanno selezionato dieci startup.

Approfondisci qui

Junior Consulting, ELIS da 110 e lode

4 Apr 2018 - 17:30

L’Open Space di ELIS non lascia spazio all’immaginazione. Quando si entra, la panoramica che si presenta regala un quadro ben chiaro già dai primi attimi. Gruppi di giovani a lavoro, che si muovono da un punto all’altro della grande sala come parti di un unico sistema.
Abbiamo avuto conferma delle prime sensazioni incontrando Luigi De Costanzo, direttore di Junior Consulting, la realtà di cui l’Open Space è culla.

In un tweet, cos’è JC?

«Un acceleratore di competenze per ragazzi brillanti che vogliono entrare nel mondo del lavoro da professionisti.
All’atto pratico, Junior Consulting permette a uno studente di preparare la propria tesi di laurea su un progetto sfidante che lo metta in diretto contatto con il mondo del lavoro. Cerchiamo così di accorciare i tempi dedicati all’onboarding post universitario, facendo da ponte tra le due realtà».

Approfondisci qui

Inspiring Breakfast, tre H per l’etica aziendale

28 Mar 2018 - 17:30

Acea ha ospitato l’ultimo Inspiring Breakfast ELIS, un momento dedicato alla formazione etica rivolto a CEO e Manager di grandi e piccole aziende, con un tema discusso in 30 minuti, prima di iniziare la giornata lavorativa.

Dopo il benvenuto di Stefano Donnarumma, CEO Acea, Robert Gahl, professore associato di Etica Fondamentale della Pontificia Università della Santa Croce, ha introdotto il tema del giorno: “HumanitasHumilitas e Honestas. Il valore dell’esempio personale”. In quest’ottica, Gahl ha trattato la tematica di genere analizzandola secondo le cosiddette “tre H”, focus del meeting.

Approfondisci qui

ONG ELIS: in Tunisia per i giovani imprenditori agricoli

23 Mar 2018 - 17:00

Si è conclusa la prima fase dell’edizione del corso “Creazione e gestione d’impresa nel settore agricolo e agro-alimentare”, nell’ambito del progetto “Agricolture Durable” nato dalla collaborazione tra ONG ELIS, Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo e Apia, il Ministero dell’Agricoltura tunisino.

Il corso ha permesso a 20 aspiranti imprenditori agricoli di formarsi e di comporre i propri piani d’impresa. Il 14 marzo, nel governatorato Le Kef, i beneficiari del progetto hanno presentato 14 business plan al Comitato di valutazione composto da rappresentanti di ELIS e dell’Apia.

Approfondisci qui

Alleanza per l Alternanza, studenti in azienda

16 Mar 2018 - 17:00

ELIS ha sempre operato per costruire un ponte tra l’istruzione e il mercato del lavoro.

Abbiamo incontrato per l’Alternanza Scuola-Lavoro Daniela Grimolizzi e Federica Maltese, che lavorano ad Alleanza per l’Alternanza insieme a Rosanna Bibbò, Valeria Buccilli, Carlotta Di Gaspero, sui progetti che le aziende del Consorzio realizzano in ambito di Alternanza.

Parlando con loro, e dati alla mano, abbiamo capito quanto i dieci anni di impegno di ELIS abbiano dato i loro frutti. Il team che abbiamo incontrato custodisce questi frutti e ne coltiva altri. Non a caso abbiamo potuto saggiare le testimonianze delle collaborazioni con aziende del calibro di Bnl e Terna, solo per fare un paio di esempi.

Approfondisci qui

Sarpe, il tesoro nascosto di ELIS

10 Mar 2018 - 16:00

Recatici nella struttura della SAFI (Istituto Professionale Paritario Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera), siamo stati ospitati nella sala dove avviene un lavoro prezioso e certosino che sa di storia, cultura e tradizione.

In quel luogo le esperte mani di Maria Rita Ronchetti e della sua collaboratrice, Daniela, si dedicano da anni all’arte del ricamo per la prelatura dell’Opus Dei.

ELIS è anche storia e la SARPE (Scuola di Alto Ricamo e Restauro Pregiato ELIS) è la testimonianza più diretta delle radici del Centro. L’incontro con la signora Ronchetti, la «memoria storica» di ELIS, come lei stessa si definisce, ci ha regalato un passaggio privilegiato per guardare indietro nel tempo.

Approfondisci qui

Pagine