I futuri professionisti del settore Information Technology

24 Dic 2015 - 10:00

Entro il 2020, saranno 900.000 i professionisti del settore Information Technology richiesti in Europa.

Spesso queste posizioni restano vacanti per mancanza di profili in possesso delle competenze adeguate. Per rispondere alla necessità di un incontro tra domanda e offerta del lavoro, il Centro ELIS organizza master progettati in base alle esigenze occupazionali delle Aziende del Consorzio ELIS (www.elis.org/consel), con l'obiettivo di formare figure professionali "ready to work" altamente specializzate rispetto ai bisogni del mercato dell’ Information Technology.

Tra le aziende partner sono presenti importanti multinazionali e gruppi aziendali: Accenture, Acea, ADS, Alstom, Autostrade per l’Italia, Birra Peroni, Cisco Systems, Enel, Eni, Ericsson, Fastweb, Huawei, IBM, Italtel, Lottomatica, Nokia, NTT Data, Oracle, Rai, Sky, Telecom Italia, Trenitalia, Vodafone, Wind.

I master, rivolti a diplomandi, diplomati e laureati, con frequenza full time, hanno una durata di 9 mesi (5 mesi di formazione d’aula e 4 mesi di working experience/stage aziendale) e prevedono vari tipi di specializzazioni:

  • MASTER ERP SAP: co-progettato con la società Technis Blu (Gruppo Infordata SpA), è rivolto a laureati, ha l’obiettivo di formare nuovi consulenti funzionali.
    Gli studenti saranno formati sui processi di logistica, vendita, spedizione, finanza e controllo, nel settore dei sistemi ERP-SAP. Nell’ultima edizione, metà degli studenti sono stati assunti a tempo indeterminato ancora prima di aver terminato il periodo di stage. Certificazione SAP - Material Management (MM).
     
  • MASTER IN RETI E SISTEMI: ha l’obiettivo di formare i nuovi sistemisti del domani nel settore delle Reti IP e dei Sistemi, con specializzazione in Network Security (Sicurezza Informatica), Voice over IP, Tecnologie di Virtualizzazione e Data Center. Il Master include gli esami di certificazione Cisco CCNA Academy, e quelli sui Sistemi Operativi Oracle Solaris e Linux LPI.
     
  • MASTER IN SVILUPPO APPLICAZIONI E SERVIZI: con l’obiettivo di integrare il know-how tecnologico con conoscenze di business aziendale e di metodologie per il coordinamento di risorse, il master permette di specializzarsi nel linguaggio di programmazione Java, nelle Mobile Application, nelle Web Application, e nelle Cloud Platform. I partecipanti conseguono la Certificazione industriale internazionale Oracle Java SE Programmer Certified Professional Exam.
     
  • MASTER IN SVILUPPO IN AMBIENTE CLOUD: dedicato all’ambiente Cloud, un Master in Informatica nel settore della Programmazione con una particolare specializzazione sulla piattaforma force.com di Salesforce, la piattaforma numero uno al mondo per le soluzioni cloud e i sistemi di CRM per terminali Desktop e Mobile.

Con un taglio fortemente orientato al “training on the job” con “project work”, “working experience” e stage aziendali, i master vedono la collaborazione di tecnici d'azienda che intervengono in aula fornendo testimonianze e contributi utili a creare quella sinergia tra studenti e aziende che facilita un immediato e qualificato inserimento nel mercato del lavoro.

Per maggiori informazioni scrivi a info@elis.org oppure chiama il numero 06.43.560.392.

Riferimenti: 
Come candidarsi

16 dicembre presentazione progetto Niños Protagonistas contro la violenza sui minori in El Salvador

10 Dic 2015 - 17:30

Mercoledì 16 Dicembre alle ore 14, presso l’Università degli studi “Link Campus University, Sala della Biblioteca “Francesco Cossiga e Guido De Marco”, nell’ambito del convegno “I giovani e la società del rischio. Il futuro del e nel presente”, è stato presentato il progetto Niños Protagonistas. Il progetto, promosso da ONG Centro ELIS, ONG Intermedia con le Fondazioni Actua, Icef e Sirama, già presenti e operanti nel territorio, e con il patrocinio della Cooperazione Italiana allo Sviluppo, mira a contribuire alla riduzione della violenza tra e contro i minori in El Salvador, interrogandosi sulle cause alla base del problema e adottando misure di prevenzione sociale.

Lo Stato dell’America latina è uno dei paesi più pericolosi al mondo e afflitto dalla piaga sociale della violenza giovanile e nei confronti delle donne. Dal 2000 l’età media di ingresso nelle maras/pandillas, le bande armate di ragazzini è scesa da 15 a 8 anni. Quasi il 90% dei minori reclutati proviene da situazioni di povertà estrema, disgregazione familiare o ha subito violenza in famiglia. Oltre la metà dei morti assassinati ha fra i 15 e i 19 anni.

Il progetto Niños Protagonistas  prevede una serie di attività in loco con l’obiettivo di prevenire le cause all’origine della violenza, formare e informare le figure “chiave” per l’educazione e la tutela dei minori a rischio, quali genitori, insegnanti, ragazzi proprio nei contesti in cui hanno origine le principali violazioni, e promuovere la tutela dei diritti dei minori.

Il workshop di DHL ed ELIS arriva a Google

19 Nov 2015 - 18:30

Nel semestre di presidenza DHL, il Consorzio ELIS prosegue nel programma Going International. Il workshop accompagna 16 PMI italiane in un processo di internazionalizzazione, grazie al contributo di sette aziende madrine: DHL, Fonditalia, Google, Fiorucci, Vodafone, Monte Paschi di Siena e Ernst&Young.

Dopo l’esordio dello scorso 14 ottobre, Going International ha fissato il suo secondo appuntamento nella futuristica sede Google di Milano. Oggi, Giovedì 19 novembre, gli imprenditori partecipanti hanno incontrato docenti ed esperti del settore per sviluppare il proprio management plan per emergere all’estero. Il tema del secondo appuntamento sono stati i Mercati Internazionali. L’obiettivo è stato quello di fornire informazioni, dati e opportunità a livello internazionale per identificare i mercati target più appetibili per le aziende presenti in sala.

Dopo l’apertura del convegno con Paola Scarpa (Google Italia), è stato Fabio Sdogati (docente del MIP Politecnico di Milano) a disegnare lo scenario macroeconomico attuale e analizzare alcuni report commerciali. È stata poi la volta Roberto Calugi (CCIAA di Milano), che ha descritto quali siano i servizi pubblici a supporto dei processi di internazionalizzazione, seguito da Alessandro Gaudenzi di Google Italia che ha esposto gli strumenti informativi firmati dalla sua azienda per i mercati esteri. Il pomeriggio è stato interamente dedicato all’Expert Meeting.

Gli imprenditori hanno potuto approfittare di incontri one-to-one con gli esperti presenti. DHL ha partecipato in prima persona all’attività di workshop, con la presenza di Simona Lertora, Head of Marketing & Business Development di DHL Express Italy che ha fornito consigli fondamentali per destinazioni di business importanti come Stati Uniti, Repubblica Popolare Cinese ed Emirati Arabi.

Hanno inoltre partecipato in veste di esperti le seguenti aziende e istituzioni partner: GEA, EY, Vodafone, Promos, Officina delle Reti, Monte dei Paschi di Siena, Google, MIP Politecnico di Milano.  

Il terzo incontro è fissato in data 14 gennaio 2016, presso la sede Sacmi di Imola.

IoE Talks: digitalizzazione motore di trasformazione del Paese

3 Nov 2015 - 10:30

Si terrà il 17 novembre a Roma, presso l’Auditorium Parco della Musica il secondo appuntamento di IoE talks, il progetto di Cisco Italia nato per portare il messaggio dell’Internet of Everything sul territorio con l’apporto di storie, testimonianze e relatori d’eccezione.

La tappa romana, della quale il Centro ELIS è partner, verterà sulla digitalizzazione vista come motore di trasformazione” del nostro Paese per accelerare la crescita e contribuire al reale miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Ad aprire i lavori alle 9.45 sarà la giornalista RAI Barbara Carfagna, moderatrice dell’evento, le conclusioni saranno affidate ad Agostino Santoni, Amministratore Delegato di Cisco Italia. IoE Talks, organizzato in collaborazione con importanti aziende del settore elettronico informatico, sarà strutturato in tre sessioni dedicate rispettivamente a innovazione, società e istituzioni, nel corso delle quali i relatori affronteranno le potenzialità del digitale legandole sia ai propri ambiti professionali, sia alle proprie esperienze personali di vita.

Per partecipare all’evento è sufficiente registrarsi sul sito IoE Talks

Nuove opportunità per le direzioni Risorse Umane delle imprese

30 Ott 2015 - 12:30

Ridurre il costo del lavoro, assegnare incarichi partendo dalle professionalità e dalle specificità dei singoli collaboratori, tenere alto l’engagement dei dipendenti, sono alcuni dei temi sui quali si sono confrontati esperti del mondo aziendale e accademico, durante il terzo workshop, in ambito Risorse Umane, "Executive Program HR Learning Network", tenutosi il 7 e 8 ottobre presso il Centro ELIS.

Interessanti le riflessioni emerse e le esperienze condivise dai partecipanti durante il workshop, in particolare sono intervenuti: Luciano Sale, Direttore Risorse Umane di Wind; Francesco Perillo, Professore presso Università Suor Orsola Benincasa Napoli e LUISS Business School; Lorenzo Lumassi, Vice President, Global Services Director EMC Italia; Antonio Migliardi, Direttore Risorse Umane e Organizzazione INVITALIA; Claudio Tanilli, Head of Industrial Relations e Labor Law in HR WIND. 

Per maggiori informazioni: 
Executive program HR Learning Network

 

Al via la 2° edizione della “Scuola della Buona Impresa”

26 Ott 2015 - 18:00

Partirà il 5 novembre la seconda edizione del programma “Scuola della Buona Impresa”, il progetto, nato ad ottobre 2014 dalla collaborazione tra il Consorzio ELIS e QUI! Group, ha l’obiettivo di trasmettere a giovani universitari un modello di imprenditorialità etica.

Per quattro mesi i 23 studenti selezionati avranno l’opportunità di seguire un percorso di “sviluppo imprenditoriale” grazie al confronto con imprenditori e manager di aziende italiane che rappresentano eccellenze del Made in Italy.

Il percorso ripercorre i principali temi e sfide del «Fare Impresa»: dalla generazione dell’idea al lancio sul mercato; dal cambio generazionale all’internazionalizzazione d’impresa. 

Le 10 giornate di formazione in aula (5-9 novembre 2015 / 3-7 marzo 2016) sono strutturate in workshop e prevedono un mix di differenti modalità didattiche:
ispirational speech di imprenditori di successo
group work per lo sviluppo di sfide proposte dagli imprenditori
momenti didattici per trasferire i principali strumenti e metodologie di sviluppo imprenditoriale

È previsto inoltre un periodo di lavoro offline con 8 SAL intermedi.
Nella prima settimana di workshop ciascun imprenditore presenterà all’aula trend e sfide aziendali ancora aperte a partire dalle quali i team dovranno sviluppare idee imprenditoriali da approfondire nei 4 mesi tra novembre e marzo.

Panel degli imprenditori settimana 5-9 novembre 2015
Gregorio Fogliani (Qui!Group)
Francesco Casoli (Elica)
Stefania Brancaccio (Coelmo)
Leonardo Bagnoli (Sammontana)
Floriano Noto (Az Spa)
Pietro Biscu (Assembly Data System)
Luca Bertone ( TIM WCap)
Luca Casaburra ( Telecom Italia)
Stefano La Cesa (Pedius)
Eduardo Festa (Edo)

Riferimenti:
Scuola della Buona Impresa

Scuola professionale e lavoro: un binomio vincente

26 Ott 2015 - 16:00

Dalla sua nascita ad oggi, Scuola Professionale ELIS ha sempre fatto rima con lavoro. Con ben il 10% del monte orario complessivo dedicato al tirocinio formativo, con i laboratori di ultima generazione, i contenuti progettati in sinergia con le imprese del Consorzio ELIS e l’ottima percentuale di occupati al termine del percorso, la Scuola continua ad essere un punto di riferimento importante per chi cerca una formazione professionale di qualità a Roma. Il tutto all’interno di una struttura in cui l’allievo viene messo al centro dell’attività formativa e seguito al meglio con due tutor, il 20% del programma “personalizzabile”, la possibilità di usufruire nel pomeriggio di servizi aggiuntivi come sale studio, biblioteche e campi sportivi. E da quest’anno, inoltre, sono previsti nuovi servizi come la possibilità per gli studenti delle scuole medie e delle scuole superiori di avere un supporto nello svolgimento dei compiti e nella preparazione degli esami, grazie ad una sala in cui un tutor sarà gratuitamente a loro disposizione. 

Per l’anno scolastico 2016-2017, l’offerta formativa della Scuola Professionale ELIS si arricchisce ancora di più, con 125 posti a disposizione. E' possibile scegliere tra quattro indirizzi: Operatore Elettrico (50 posti), Operatore Elettronico (25 posti), Operatore Meccanico (25 posti), Operatore Termoidraulico (25 posti). I percorsi sono totalmente gratuiti, in quanto finanziati dalla Regione Lazio e i posti vengono assegnati in base all'ordine di arrivo delle domande di iscrizione. 

Meritano una particolare attenzione i percorsi in Operatore Elettrico e Operatore Termoidraulico, perché proprio i mestieri dell’elettricista e dell’idraulico saranno tra le professioni più richieste nel Lazio nei prossimi anni (UnionCamere 2015).

I corsi, di durata triennale, sono rivolti a studenti in possesso di licenza media, età compresa tra i 13 e i 18 anni e rilasciano un attestato di qualifica professionale che permette di esaurire l'obbligo scolastico e trovare un’immediata occupazione, oppure proseguire gli studi per conseguire il diploma frequentando altri due anni presso un altro istituto superiore. 

Per permettere alle famiglie di conoscere l’offerta formativa, verranno organizzati degli Open School, che si terranno il giovedì dalle ore 15:00 alle ore 17:30 (calendario completo su scuola.elis.org, consigliabile la prenotazione). Chiamando i numeri 06.43.560.427/392 è possibile richiedere un appuntamento personalizzato in altri giorni e/o orari.

Informazioni corsi e prenotazioni per Open School: 06.43.560.392/427, scuola@elis.org
Segreteria didattica: Via Sandro Sandri 81, 06.43.560.332/350.

Riferimenti:
Scuola Professionale ELIS
 

Internet of Food Hackathon: idee per la gestione intelligente del cibo

20 Ott 2015 - 16:00

Gli studenti dell'ELIS College Alex Asaro e Maurizio Guarini hanno partecipato in qualità di mentor all’“Internet of Food Hackathon”, in programma dal 23 al 25 ottobre.

L’iniziativa, promossa dalla Foundry di TIM e da Ericsson, in collaborazione con TIM #WCAP e Coop, si è tenuta presso l’Expo Milano.

Il concorso ha avuto l'obiettivo di sviluppare, utilizzando gli strumenti dell’internet of things, idee originali, complete di strategie di marketing, per una migliore gestione della filiera di distribuzione del cibo. I team partecipanti alla maratona digitale hanno proposto progetti per evitare lo spreco ed incentivare al riutilizzo o alla riqualificazione del cibo oppure metodi per rendere la logistica e/o le relazioni tra i diversi attori della filiera più snelle ed efficaci .

Inoltre sono stati affiancati da esperti e hanno potuto usare la Internet of Things (IoT) Enablement Platform di Ericsson, che permette di aggregare e gestire agilmente dati provenienti da fonti eterogenee quali la posizione, la composizione e la scadenza degli alimenti. La squadra vincitrice ha avuto la possibilità di illustrare a Coop Italia, da sempre sensibile ai temi della sostenibilità e della riduzione degli sprechi, la soluzione individuata.

Per maggiori informazioni:
Internet of Food Hackathon

Co-operare per costruire nuovi progetti di internazionalizzazione

13 Ott 2015 - 10:30

Si chiama "Going International" il programma dedicato alle aziende del Made in Italy che desiderano crescere attraverso un processo di internazionalizzazione. Il progetto nasce dalla collaborazione del Consorzio ELIS e DHL, con il contributo di Barilla, Ernst & Young, Fiorucci, Google, Monte Paschi di Siena e Vodafone.

Ad aiutare le PMI italiane in questo importante processo saranno anche esperti di internazionalizzazione (Eurispes, ITA, GEA) e un comitato di docenti universitari provenienti da: Bocconi, Luiss, Politecnico di Milano

Il progetto si sviluppa attraverso 8 workshop (uno al mese da ottobre 2015 a giugno 2016, dicembre escluso), e permetterà alle 14 piccole e medie imprese partecipanti di redigere un piano di internazionalizzazione, partendo dal patrimonio di conoscenze trasferito dalle grandi aziende sponsor e grazie alle indicazioni degli esperti del settore. 

Il primo degli 8 appuntamenti si è tenuto presso, il 14 e 15 ottobre, presso l’Academia Barilla di Parma.  

Nel corso della serata, i partecipanti divisi in gruppi hanno cucinato in compagnia dei rappresentanti delle aziende facenti parte del percorso formativo: un primo, utilissimo momento di team building e Kick Off prima della giornata operativa del giorno seguente. Si è parlato della creazione di Reti di Impresa che possano facilitare l'internazionalizzazione delle PMI e favorire l'esportazione dei prodotti Made in Italy. 

La struttura del programma rispecchia quella di un piano di internazionalizzazione dove ognuno degli otto incontri mensili rappresenta un tassello fondamentale per la redazione del progetto finale.

Riferimenti:
Programma "Going International"
Articolo del Corriere della Sera
Servizio Sky TG24 

La scuola sportiva ELIS in ritiro precampionato a Ovindoli

22 Set 2015 - 11:00

La splendida località di Ovindoli, situata all'interno del parco regionale naturale del Sirente – Velino,  ha ospitato dal 10 al 13 settembre il ritiro precampionato della Scuola Sportiva ELIS.
I ragazzi della categoria  “Juniores Primavera” della squadra di calcio ELIS hanno alloggiato, insieme alle loro famiglie, presso i Casali delle Rocche di Ovindoli.  
 
Allenamenti e attività formative outdoor, tenuti dal prof. Marco Palermo, sono state alternate ad incontri e seminari su temi umanistici, tenuti dal relatore Ing. Alessandro Palazzo,  il quale ha affrontato con i giovani atleti e i loro genitori il tema delle “Virtù umane nello sport”.
 
La scuola sportiva ELIS ha giocato contro la squadra locale Pro-Marsica (ex Celano), nel nuovo campo di calcio della città di Ovindoli,  vincendo la partita con il risultato di 1 a 0. 
I Casali delle Rocche aprono le porte alle Scuole interessate a svolgere attività formative nella località di Ovindoli. 
Per maggiori informazioni contattare il numero 346.23.74.473 o scrivere a ovindoli@elis.org  

Riferimenti:
Scuola Sportiva ELIS

Pagine