ALLEANZA PER L’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Il progetto del Consorzio ELIS per le Scuole e le Imprese

Candidati Ora come aderire

COME NASCE IL PROGETTO


L’alternanza scuola lavoro è stata introdotta dalla legge 107 favorendo l’innovazione didattica nel sistema formativo italiano. L’obiettivo dichiarato è il miglioramento della formazione umana e professionale degli studenti, facilitando l’integrazione delle conoscenze e l'orientamento professionale con l’esperienza del lavoro.

Matteo del Fante, AD di Terna, nel suo semestre di Presidenza del Consorzio ELIS ha voluto con l’Alleanza per l’Alternanza riunire le Buone Imprese che sentono la responsabilità di costruire il futuro del Paese attraverso lo sviluppo del capitale intellettuale costituito dai giovani.

Per saperne di più: 

Semestre di presidenza Terna | Riforma de La Buona Scuola

GLI ATTORI

Il ruolo delle Aziende

Le aziende aderenti all’alleanza si impegnano a fornire per un numero pari almeno all’1% della propria forza lavoro, esperienze in Alternanza Scuola Lavoro all’interno del triennio di Scuola Superiore contribuendo a raggiungere il monte ore obbligatorio di 200 ore (licei) e 400 ore (istituti tecnici) per ogni studente.

Le aziende che aderiscono all'Alleanza

Aziende partner

 

Il ruolo delle scuole

Le scuole sono partner fondamentale per il buon esito del progetto. Co-progettano l’esperienza dei ragazzi con l’azienda e individuano gli studenti che per indole e interessi possono trarre il maggior giovamento dall’esperienza offerta.

 

Le scuole che aderiscono all’Alleanza

PERCHE’ ADERIRE

  1. Contribuire allo sviluppo del capitale intellettuale del Paese costituito dai giovani valorizzando il territorio in cui si opera
  2. Valorizzare le figure tecniche in azienda (in particolare quelle più senior) e condividere buone pratiche con altre imprese
  3. Creare un possibile bacino di recruiting

  1. Fornire ai propri studenti occasioni di alternanza attraverso esperienze di lavoro di qualità in linea con gli obiettivi della riforma
  2. Creare un legame diretto con le imprese che operano nel territorio per facilitare l’adeguamento dei piani didattici alle esigenze occupazionali
  3. Individuare per i propri studenti possibili sbocchi professionali post diploma

  1. Acquisire competenze tecniche e organizzative orientate al lavoro
  2. Orientarsi per le successive scelte di studio o lavoro
  3. Conoscere direttamente un reale modello professionale rappresentato dal Maestro di Mestiere

IL PROGETTO

Testimonianze in aula

Momenti di confronto con i professionisti (Maestri di Mestiere) sul mondo delle imprese e le professioni in azienda

Esperienza di lavoro

Giornate di affiancamento al Maestro di Mestiere sul posto di lavoro presso la sede aziendale

Laboratori sui mestieri

Laboratori tecnologici tematici, in cui gli studenti, attraverso lo sviluppo di progetti aziendali, imparano a lavorare in team e si sperimentano sulle tecnologie che andranno a connotare i mestieri del futuro

Sei un'azienda o una scuola?

chiedi come aderire

 

L'adesione è gratuita

 

 

“I veri protagonisti sono i giovani e le loro idee: anch’io ho iniziato a lavorare molto presto.
I giovani hanno bisogno di sostegno e certezze per trovare nuovi sentieri di creatività e innovazione.
Senza dimenticare, d’altra parte, che lo scambio è reciproco.
Io stesso sono “contagiato” dalle loro visioni, dalla loro energia, dal loro entusiasmo."

Luciano Benetton