Tutto pronto per l’Innovation Day 2022

Le attese e i progetti di startup e studenti coinvolti nella fiera dell’Innovazione ELIS

L’Innovation Day 2022 è sempre più vicino. Il prossimo 21 settembre sarà una giornata di celebrazione di progetti collaborativi e un’occasione unica: per gli studenti del Corso di Laurea in Ingegneria Digitale, che mostreranno i loro progetti di digital transformation. Ma anche per le startup, che avranno l’opportunità di entrare in contatto diretto con le Grandi Aziende e le PMI del Consorzio ELIS.

“La bellezza dell’ELIS è proprio lavorare in ambiti e contesti così diversi. Noi siamo davvero un ecosistema con diversi nodi – spiega il Business Development Manager Fabio Capasso – Non è per niente scontato che le aziende dialoghino con gli studenti e con le startup”. Un dialogo che si trasforma in crescita e arricchimento reciproco: “Noi formiamo gli studenti e magari aiutiamo le startup ad avviarsi, ma riceviamo anche tanto: in termini di freschezza di pensiero, ma anche in termini di aggiornamento continuo”.

I progetti degli studenti

Durante l’Innovation Day 2022 verranno presentati 54 progetti di digital transformation, a cui hanno lavorati 77 studenti. Come Luana, 20 anni, iscritta al secondo anno del Corso di Laurea in Ingegneria Digitale ELIS: “Il mio progetto è frutto di uno stage presso l’Istituto di Credito Sportivo ed è legato alla valutazione del rischio IT. Abbiamo analizzato alcuni asset di un sistema informatico per capire come si comportano durante l’utilizzo e per individuare potenziali criticità”. Per Luana questa è stata la prima esperienza professionale in assoluto: “È stata una prova, che mi ha spinto a superare tanti ostacoli diversi: uno su tutti la paura di non essere all’altezza. Uno stage dà motivazione e carica e sono convinta che, finito il percorso di studi, avrò una marcia in più rispetto a tanti altri ragazzi della mia età”.   

Anche lo sguardo di Samuele, 19 anni, è puntato dritto agli obiettivi futuri: “Il mio progetto è frutto di uno stage in ENI e ha a che fare con la cyber security: più precisamente con le simulazioni di attacco. È un settore che mi ha sempre affascinato e il mio sogno è di trovare uno sbocco professionale che leghi sicurezza e automotive”. Per Samuele lo stage è stato un’esperienza altamente formativa, soprattutto grazie all’esempio positivo di professionisti già affermati: “Devo dire che il mio tutor aziendale è stato un vero punto di riferimento: mi ha aiutato giorno dopo giorno, sia dal punto di vista tecnico che da quello relazionale. Grazie a lui ho imparato che ‘soft skills’ non è soltanto una parola alla moda: è una competenza che ti apre un mondo di opportunità”.

Le proposte delle startup

Durante l’Innovation Day 2022 Luana, Samuele e tutti i ragazzi coinvolti avranno la possibilità di dialogare con importanti realtà aziendali, nazionali e internazionali. Al loro fianco ci saranno anche 20 startup e alcune di esse sono già pronte a far tastare con mano i loro servizi. È il caso di Team EQ e delle sue soluzioni di team analytics data driven: “Aiutiamo le organizzazioni a comprendere meglio quello che succede nei loro team di lavoro – spiega la co-founder e CEO Francesca Gabetti – Riportiamo dati umani  come fiducia, allineamento, benessere o conflitto. E poi uniamo questi dati a soluzioni di upskilling”.

Per Team EQ l’Innovation Day 2022 è un’occasione di contatto con potenziali clienti, ma anche un modo per rafforzare ulteriormente la collaborazione con ELIS e Open Italy: “Siamo entrati in contatto con l’ecosistema ELIS l’anno scorso e oggi l’adoption della nostra proposta avvalora tutte le soluzioni di Open Italy – prosegue Francesca Gabetti – Siamo entusiasti di questo rapporto: innanzitutto perché adesso il nostro nome è sul tavolo di oltre 50 corporate. Ma anche perché ELIS è il partner perfetto con cui realizzare soluzioni di formazione e upskilling specifiche, sulla base dei dati che siamo in grado di raccogliere”.

Il dialogo tra aziende, startup, studenti e università consiste proprio in questo: nella capacità di fare aggregazione, mettendo letteralmente il cuore oltre l’ostacolo. In questo modo tutti i protagonisti coinvolti riescono ad apportare un contributo reale e il risultato finale va ben oltre la somma dei singoli.

Scopri l’Innovation Day 2022